Articles

Cultura irlandese offre una conferenza durante la Fiera del Libro

L'Avana, 16 feb (Prensa Latina) Autori irlandesi hanno illustrato oggi le loro esperienze nella produzione letteraria in un incontro celebrato nell'Unione Nazionale degli Scrittori ed Artisti di Cuba (Uneac) con sede in questa città. 

 
Joseph O’Connor, Lisa Mclnerney, Puro Lopez Colomè, Michael McCughan, tra gli altri, dibatterono con intellettuali cubani sul processo creativo e l'influenza del contesto sociale nelle loro opere, durante l'ottava giornata della Fiera Internazionale del Libro (FIL). 
 
O’Connor, nato a Dublino, considerò come determinante l'influsso della Chiesa cattolica ed i partiti politici nell'Irlanda della decade del 70 del secolo passato , scenario che ha colpito il suo lavoro come scrittore. 
 
Il romanziere, il cui titolo “Stella del Mare” si presenta oggi nell'appuntamento editoriale, sottolineò anche l'influenza di autori come James Joyce nella letteratura di tutti i tempi di questa nazione. 
 
I miei genitori mi insegnarono a sentirmi orgoglioso di Joyce e del patrimonio letterario del mio paese, aggregò l'autore. 
 
“Stella del Mare” che pubblica la casa editrice cubana Arte e Letteratura, emerge come uno dei volumi di più successo della letteratura irlandese contemporanea, secondo gli specialisti. 
 
Durante questa giornata, numerose attività comprese nel programma della fiera saranno dedicate all'Irlanda e si aspetta la presenza del presidente di questa nazione, Michael Higgins, nella sede principale dell'evento. 
 
Ig/ebr