Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Ministro cubano di Cultura sottolinea i risultati della FIL-2017

Matanzas, Cuba, 13 mar (Prensa Latina) Il ministro cubano di Cultura, Abel Prieto, assicurò oggi qui che la tappa iniziale della XXVI Feria Internazionale del Libro (FIL-2017), dimostra i migliori risultati rispetto alla precedente, sia per esemplari venduti che per la presenza della popolazione. 

 
“In termini qualitativi sono superiori. La FIL di questo anno ha fatto una gran battaglia per chiudere gli spazi alla cianfrusaglia culturale. Dobbiamo preservare questo evento per favorire la lettura e facilitare il contatto del pubblico con gli scrittori”, sottolineò. 
 
Ad una domanda di Prensa Latina, ha insistito nell'importanza di leggere e di promuovere questa vantaggiosa abitudine poiché, “è una sfida di contenuto e di forma, ma è un piacere che dobbiamo incorporare”. 
 
“Siamo retrocessi nella lettura dei libri, ma questo è un problema a livello mondiale”, indicò ed ha insistito nella battaglia dei maestri, della scuola, dei bibliotecari e degli stessi giornalisti in questa tematica, che ora incorpora le nuove tecnologie. 
 
Ed aggiunse: “Dobbiamo lottare contro il mercato, che concepisce il libro come una merce ed ai lettori come consumatori”. 
 
Prieto ha detto che la FIL-2017 ha molti libri interessanti e reiterò l'idea che la lettura è vitale per la promozione intellettuale. 
 
La chiusura della FIL-2017 a Matanzas che cominciò l’8 marzo, contò sulla presenza delle principali autorità politiche, di governo e culturali, e dell'Eroe della Repubblica di Cuba Renè Gonzalez, vicepresidente della Società Culturale Josè Martì. 
 
Ig/wap