Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Ministro scarta eventuale aumento della violenza in Salvador

San Salvador, 20 mar (Prensa Latina) Le autorità giudiziali del Salvador scartarono oggi un eventuale aumento della violenza, benché ammettessero che si avvicinano tempi difficili che richiederanno coesione e perseveranza. 

 
Il ministro di Giustizia e Sicurezza Pubblica, Mauricio Ramirez, sollecitò il popolo affinché non si lasci scoraggiare per incidenti come la sparatoria del passato mercoledì nel Centro di San Salvador che lasciò sei morti, perché le statistiche sono in realtà favorevoli. 
 
“Questo anno gli omicidi scesero da 22 al giorno ad appena otto, grazie ai lavori di prevenzione sociale ed all'adozione di misure straordinarie che includono la militarizzazione delle zone occupate dalle “mara” (bande giovanili). 
 
Per molti, i fatti che scossero il paese la settimana scorsa fanno sospettare una violenza prefabbricata per seminare l'insicurezza e colpire il governo, di fronte alle elezioni di deputati, sindaci e consiglieri comunali nel 2018. 
 
Senza ammettere tale ipotesi, Ramirez riconobbe che la società dovrà affrontare situazioni dure, benché con unità e coraggio si potranno superare soddisfacentemente, a dispetto del boicottaggio di quelli che hanno molti interessi in gioco. 
 
Inoltre, esiste un precedente di vincoli tra partiti politici dell'opposizione e certe strutture criminali, un complotto pericoloso che normalmente si rinnova con fini elettorali in tempi di campagna. 
 
Ig/cmv