Articles

Palestina mette in guardia contro l'estremismo del prossimo governo israeliano

Il Cairo, 30 nov (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri palestinese Riyad Al-Maliki ha avvertito che il prossimo governo israeliano è il più estremista nella storia di questo paese, il che provocherà un'escalation di violenza nella regione.

 

Il nuovo esecutivo sarà diverso dai precedenti perché ha elementi noti per il loro estremismo e radicalismo, ha detto durante un incontro qui con gli ambasciatori accreditati presso lo Stato di Palestina, ha riferito l'agenzia di stampa ufficiale egiziana MENA.

Al Maliki ha così fatto riferimento a diverse figure che integreranno la nuova amministrazione israeliana come il deputato Itamar Ben Gvir, noto per il suo discorso razzista e anti-arabo.

Il Ministro degli Esteri e degli Espatriati ha assicurato che in Israele non c'è un vero partner per negoziare la pace.

Il funzionario ha chiesto sanzioni alla comunità internazionale per le autorità di Tel Aviv, sottolineando che è necessario inviare un messaggio a questo paese per il suo rifiuto al dialogo e per i suoi crimini commessi nei territori occupati.

A questo proposito ha denunciato le sistematiche violazioni compiute dalle forze di sicurezza e dai coloni in queste zone.

 

Ig/rob