ESCLUSIVO

L’intrico turco-statunitense nel nord di Siria

Siria difenderà ogni pollice del suo territorio in caso di qualunque aggressione della Turchia, ha detto l’8 ottobre il viceministro degli Esteri, Faisal Mekdad. 

Lo sciopero e la protesta si mantengono sulle strade dell'Ecuador

Organizzazioni indigene, contadine, di studenti e lavoratori dell'Ecuador mantengono oggi la protesta come strumento centrale in rifiuto alle misure economiche annunciate dal governo nazionale. 

Venezuela trionfa sui tentativi isolazionisti degli Stati Uniti

In mezzo ai tentativi degli Stati Uniti di isolare e satanizzare Venezuela, il governo bolivariano inizia il mese di ottobre con un bilancio positivo. 

Cina in 70 anni, l'evoluzione di un gigante

La Repubblica Popolare Cinese celebra il 1º ottobre settant'anni dalla sua creazione, convertita in una potenza mondiale per ottenere, tra i molti risultati, una galoppante trasformazione socioeconomica sotto la leadership del Partito Comunista (PCCh), che le ha permesso diventare la seconda forza del pianeta. 

Esonero di Bolton negli USA, motivo di celebrazione e di allerta

L’esonero dell'assessore di sicurezza nazionale, John Bolton, provoca celebrazioni dentro e fuori degli Stati Uniti, ma è anche un’avvertenza che i problemi dell'amministrazione statunitense vanno oltre questa figura controversa. 

Venezuela riafferma il suo diritto a difendere la sovranità nazionale

Venezuela ha iniziato gli esercizi militari “Sovranità e Pace”, mentre il Consiglio di Difesa della Nazione assume le sue funzioni in mezzo alle esacerbate tensioni con Colombia. 

Implementare l'Accordo di Pace, appello necessario in Colombia

Gli appelli al governo colombiano affinché implementi in maniera integrale l'Accordo di Pace, si succedono oggi in questo paese segnato da un ambiente di violenza, che ha tra le sue vittime soprattutto gli ex guerriglieri ed i leader sociali. 

I boliviani affrontano uniti l’emergenza per gli incendi forestali

Il governo ed i popoli boliviani affrontano con unità l'emergenza per gli incendi forestali nella regione della Chiquitania, pianura sud-americana ubicata tra il Gran Chaco e l'Amazzonia, nel dipartimento di Santa Cruz. 

I fuochi di Bolsonaro

Con le mani sporche di cenere, il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, affronta la sua peggiore crisi, dopo aver assunto il potere il 1º gennaio, per gli incontrollabili incendi nell'Amazzonia, il polmone del pianeta, che produce circa il 20% dell'ossigeno nel mondo. 

Aggressioni israeliane, campagna elettorale di Netanyahu, secondo gli esperti

I recenti attacchi israeliani verso Libano, Siria ed Iraq fanno parte di una campagna del primo ministro Benjamin Netanyahu, che aspira a rieleggersi nei suffragi del prossimo settembre, assicurano oggi qui gli esperti.