Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

L'ONU respinge le misure unilaterali che riguardano Israele e Palestina

Nazioni Unite, 6 dic (Prensa Latina) Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha respinto oggi ogni misura unilaterale che metterebbe in pericolo le prospettive di pace tra palestinesi e israeliani.


La questione di Gerusalemme deve essere risolta attraverso negoziati diretti tra le due parti e sulla base delle risoluzioni pertinenti del Consiglio di Sicurezza e dell'Assemblea Generale, ha dichiarato Guterres alla stampa. Ha affermato che è possibile solo una soluzione, quella dei due Stati, in cui entrambi i paesi coesistano in pace, ed abbiano una sicurezza ed un riconoscimento reciproco, con Gerusalemme come capitale di Israele e Palestina.

Dunque, ha precisato, dobbiamo prendere in considerazione le legittime preoccupazioni della parte palestinese e della parte israeliana.

“Capisco che Gerusalemme occupi un luogo molto importante nel cuore di tante persone. È stato così per secoli e lo sarà sempre”, ha sottolineato.

Ma in questo momento di grande preoccupazione, c'è solo una possibile alternativa: quella di stabilire due Stati, non esiste un piano B in questo senso, ha ribadito il diplomatico portoghese.

Come Segretario Generale dell'ONU, farò tutto quanto è in mio potere per sostenere il ritorno dei negoziati tra i leader israeliani e palestinesi.

Questo mercoledì, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ufficialmente riconosciuto Gerusalemme come la capitale di Israele, nonostante gli avvertimenti dei leader mondiali che la misura avrebbe minacciato la sicurezza regionale ed i possibili dialoghi di pace.

Quando ha fatto l'annuncio dalla Casa Bianca, il mandatario repubblicano ha cambiato la direzione seguita da tutti i suoi predecessori ed ha assicurato che si tratta di un nuovo approccio al conflitto tra Israele e Palestina. Ha anche ordinato al Dipartimento di Stato non solo di spostare l'Ambasciata degli Stati Uniti da Tel Aviv a Gerusalemme, ma anche di iniziare la costruzione di un edificio per la sua sede.

Ig/omr/ifb