Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Al-Assad riceve inviato speciale del presidente russo

Damasco, 11 gen (Prensa Latina) Il presidente siriano, Bashar al-Assad, ha ricevuto oggi Alexander Lavrentiev, inviato speciale del presidente russo con cui ha abbordato temi come la crescente cooperazione esistente tra Mosca e Damasco in diversi ambiti, compresa la lotta contro il terrorismo. 

 
In un comunicato, la Presidenza di questo paese ha segnalato che durante l'incontro ambedue hanno conversato sul processo di Astanà e la prossima Conferenza di Dialogo Nazionale di Sochi sulla Siria. 
 
Le parti hanno coinciso sulla necessità che questo forum si organizzi bene e finisca con risultati che rispondano alle legittime aspirazioni del popolo siriano, il ristabilimento della sicurezza e della stabilità sociale. 
 
Al-Assad ha dichiarato, d'altra parte, che le vittorie dell'Esercito siriano, in cooperazione con Russia ed altri alleati nella lotta contro il terrorismo, costituiscono un fattore decisivo nel fallimento dei piani egemonici e di divisione della Siria e della regione da parte di Occidente e dei suoi lacchè, ha indicato il documento. 
 
Ha sottolineato che questi trionfi contribuiscono anche al rinvigorimento degli sforzi per trovare una soluzione pacifica all'attuale conflitto armato, in onore di ottenere la stabilità in questo Stato del Medio Oriente. 
 
Il mandatario siriano inoltre ha elogiato l'appoggio della Russia al suo paese in mezzo alla guerra terroristica imposta durante quasi sette anni, fatto che ha approfondito ancora di più i lacci di fratellanza tra i due paesi. 
 
Lavrentiev, da parte sua, ha confermato che il suo paese offrirà tutto il suo appoggio al governo ed al popolo siriano nella lotta contro il terrorismo e per la preservazione dell'unità e della sovranità di questo territorio, senza ingerenza estera. 
 
Ha anche espresso la disposizione del governo russo e dei settori imprenditoriali di partecipare attivamente alla ricostruzione della Siria. 
 
Ig/obf