Articles

Il Vertice delle Americhe perde legittimità, Atilio Boron

Lima, 13 apr (Prensa Latina) Il Vertice delle Americhe ha perso legittimità di fronte ai popoli della regione, ha dichiarato oggi l'argentino Atilio Boron, in un’intervista concessa a TeleSur in questa capitale. 

 
Il famoso politologo si è dimostrato perplesso per la presenza nel Vertice del presidente argentino Mauricio Macri, un uomo del quale ha detto che dirige un governo caratterizzato da un'incompatibilità radicale di interessi tra i funzionari che sono ministri ed a sua volta direttori di grandi corporazioni internazionali. 
 
Lo stesso Macri, ha ricordato, appare nelle liste dei Panama Paper e delle Bahamas, ed ora è qui per dare lezioni di lotta contro la corruzione al Venezuela; per questo motivo io credo che il Vertce delle Americhe si sia sgonfiato completamente. 
 
L'argentino ha affermato che l’incontro più importante è stato il Vertice che si è svolto a parte, quello dei popoli, con una maggiore attenzione dell'opinione pubblica e dei movimenti sociali in Perù, terminato con una gran manifestazione, riportata da una gran parte dei mezzi accreditati. 
 
In quell'incontro abbiamo esposto i temi che loro non vogliono discutere e che sono decisivi per il futuro dell'America Latina, ha concluso. 
 
Ig/cw