Articles

Esercito siriano libera alcune donne sequestrate dai terroristi dell’Isis

Damasco, 8 nov (Prensa Latina) Un'unità di truppe speciali siriane ha liberato 19 tra donne e bambine rapite da elementi dell’Isis, nella zona desertica di Hemeima, al nordest di questa capitale. 

 
Secondo fonti ufficiali, i militari siriani seguivano la pista delle rapite e sono riusciti a sorprendere gli estremisti nell'area menzionata, di difficile geografia, con la presenza di numerose grotte, ed isolata da centri abitati. 
 
Le donne, tra queste cinque bambine, sono state sequestrate nel luglio scorso nella provincia meridionale di Sweida e secondo le indagini, i terroristi le trasportavano continuamente verso regioni del nord del paese. 
 
Dopo i fatti di luglio, nei quali sono state massacrate decine di civili in cinque villaggi, si sono sviluppate operazioni intense di persecuzione contro gli estremisti ed in un primo incontro, meno di 20 giorni fa, sono state liberate nove tra donne e bambine. 
     
Ig/pgh