Articles

Venezuela scommette sullo sviluppo di applicazioni nucleari pacifiche

Caracas, 1º dic (Prensa Latina) Venezuela scommette sullo sviluppo delle tecnologie relazionate con applicazioni nucleari con fini pacifici, ha precisato l'ambasciatore Jesse Chacon, rappresentante bolivariano presso l'Organismo Internazionale di Energia Atomica (OIEA) delle Nazioni Unite (ONU). 

 
Come parte della Conferenza Ministeriale di Scienza e Tecnologia Nucleari che si realizza nella sede dell'OIEA, a Vienna, ministri e rappresentanti di alto livello degli stati membri assistono agli spazi per dibattere programmi di cooperazione tecnica in materia di sviluppi nucleari, ha informato in Twitter la cancelleria venezuelana. 
 
Il diplomatico, rappresentante permanente del paese sud-americano presso gli organismi internazionali, ha riaffermato che Venezuela è  “indiscutibilmente pacifista, dedicata alla difesa del disarmo generale, completo e non discriminatorio; ed appoggia i principi, norme, spirito e lavori dell'ente multilaterale di energia atomica”. 
 
Inoltre, Chacon ha manifestato che il Governo bolivariano appoggia e riconosce il compito assunto dall'OIEA di spingere lo sviluppo della tecnologia nucleare, e risalta l'importanza di facilitare il suo utilizzo nei paesi in via di sviluppo. 
 
Ha sottolineato che i progetti dell'ente appoggiano gli sviluppi nazionali in aree relazionate con la salute umana, agricoltura, alimentazione, ecosistema; “tutto ciò con l'obiettivo di migliorare la qualità di vita dei cittadini”, ha aggiunto l'ambasciatore. 
 
In questo senso, ha spiegato che mediante i programmi di cooperazione tecnica del Venezuela con l'organismo, si espandono le strategie per gestire le risorse idriche; gestione del cancro, ambiente, sicurezza radiologica ed industriale; inoltre contribuisce con l'applicazione di progetti di investigazione. 
 
Infine, Chacon ha reiterato che lo Stato venezuelano qualifica l'assistenza tecnica dell'OIEA come primordiale per contribuire con lo sviluppo e la prosperità dei popoli e, pertanto, patrocina affinché non sia soggetto a condizionamenti politici, economici, militari o di qualunque tipo che siano incompatibili con le disposizioni dello statuto dell'organismo.  
 
Ig/odf