Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Ricordano a Cuba il giornalista e rivoluzionario Jorge Ricardo Masetti

L'Avana, 21 gen (Prensa Latina) I partecipanti in un forum internazionale sostenuto da Prensa Latina hanno ricordato oggi il giornalista e rivoluzionario argentino Jorge Ricardo Masetti, uno dei fondatori di questa agenzia di notizie.  

 
“Oggi più che mai segue vigente il concetto formulato da Masetti: Noi siamo obiettivi, ma non imparziali. Consideriamo che è una vigliaccheria essere imparziali tra il bene ed il male”, ha affermato suo nipote Santiago Masetti, nella giornata inaugurale dell'incontro, che accoglie l’Hotel Nazionale di Cuba, per dibattere sulle sfide attuali del giornalismo.  
 
Intervenendo nel forum dedicato al 60ºanniversario dell'Operazione Verità ed alla fondazione di Prensa Latina, il comunicatore sociale ha difeso l’eredità del giornalismo militante lasciato da suo nonno, in un contesto nel quale la manipolazione mediatica e le notizie false divengono un pericoloso strumento politico. 
 
Purtroppo, sono ancora vigenti, ed in maniera brutale, le menzogne fabbricate dai monopoli mediatici con sede a Washington contro i governi popolari come quelli di Cuba, Venezuela, Bolivia o Nicaragua, solo per citare alcuni casi in America Latina, perché altrimenti la lista sarebbe molto più ampia, ha sottolineato. 
 
D’accordo con Masetti, ora le tergiversazioni storiche, menzogne od operazioni destabilizzanti, operano con nuovi strumenti o piattaforme utilizzate per ottenere la colonizzazione informativa, che si affronta e vince con audacia ed originalità. 
 
Questo scenario ha ispirato l'Operazione Verità e la fondazione di Prensa Latina, ha sottolineato. 
 
Il nipote di uno dei fondatori di Prensa Latina, ha concluso affermando che parlare di questa agenzia e della figura di Masetti è sinonimo di giornalismo militante, conseguente e rivoluzionario. 
 
Ig/wmr