Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Palestina denuncia nuova cospirazione degli Stati Uniti

Ramallah, 7 feb (Prensa Latina) Il Ministero degli Affari Esteri e degli Espatriati della Palestina ha denunciato oggi che la prossima conferenza di Varsavia, convocata dagli Stati Uniti, è una cospirazione contro la sovranità palestinese. 

 
La Casa Bianca continua a vantarsi per la preparazione di una conferenza a Varsavia che afferma abborderà il problema principale del Medio Oriente, cioè, della Palestina, ha detto il ministero mediante una dichiarazione. 
 
Il ministero ha dichiarato che Washington pretende che i partecipanti in questo appuntamento adottino le opinioni degli Stati Uniti su temi della regione, come la questione della Palestina. 
 
Questa è una cospirazione che ha come obbiettivo evitare che i partecipanti nella conferenza prendano decisioni indipendenti e libere su aspetti fondamentali basati nelle loro posizioni di principio come il tema palestinese, ha segnalato il ministero in un comunicato. 
 
Il documento aggrega che lo Stato della Palestina non riconoscerà nessun risultato di questo incontro, né di nessuna altra riunione simile pianificata dall'amministrazione degli Stati Uniti, ed agirà come se la conferenza di Varsavia non avesse mai avuto luogo. 
 
D’accordo col ministero, le intenzioni maliziose di Washington sono state reiterate dal presidente Donald Trump nel suo discorso sullo stato dell'Unione davanti al Congresso, nel quale ha sottolineato che continuerà con la politica di appoggio assoluto verso Israele. 
 
Ig/gdc