Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Colombia: Jesus Santrich denuncia piano per assassinarlo

Bogotà, 12 mar (Prensa Latina) L'ex comandante guerrigliero Jesus Santrich ha denunciato che esiste un piano per ucciderlo dentro o fuori del carcere. 

 
Santrich ha assicurato che ha saputo da una fonte credibile di gravi situazioni che attentano alla sua vita, alla sua integrità ed alla sua libertà, ordite dai nemici della pace della Colombia. 
 
Così si è manifestato nelle ultime ore Seuxis Paucias Hernandez Suolarte (alias Jesus Santrich) in lettera inviata dal carcere La Picota di Bogotà alla Missione di Verifica dell'ONU, ai paesi garanti della pace ed ai partiti del gruppo alternativo nel Congresso. 
 
Il dirigente del FARC (partito Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune) ha affermato che i piani contro di lui contemplano tre direzioni. 
 
La prima è evitare che gli sia concessa la libertà, e per questo farebbero nuovi montaggi, con nuove incriminazioni ed ostruzioni al dovuto processo, ha spiegato. 
 
La seconda è estradarlo agli Stati Uniti in forma arbitraria, indipendentemente dalle decisioni della Giurisdizione Speciale di Pace, in un contesto dove figure del governo hanno fatto dichiarazioni virulente contro di lui. 
 
La terza direzione è il suo assassinio dentro o fuori di prigione, e per questo ha deciso di non ingerire più alimenti preparati nel penitenziario, dove è rinchiuso in una cella di isolamento. 
 
Santrich indica che sa che quelli implicati nel recente montaggio per screditare la Giustizia di Pace in giorni anteriori hanno realizzato azioni per simulare un sua fuga dal carcere. 
 
Intanto, organizzazioni sociali colombiane preparano una manifestazione nazionale in rifiuto all'obiezione presidenziale alla legge statutaria della Giurisdizione Speciale per la Pace. 
 
La Coordinatrice delle Organizzazioni Sociali ha convocato una manifestazione domani sulle piazze pubbliche delle principali città per appoggiare il funzionamento integrale della Giurisdizione Speciale per la Pace, pezzo chiave dell'Accordo di Pace firmato tra lo Stato e l'ex guerriglia Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo. 
 
L'ostruzione del presidente Ivan Duque alla Giurisdizione Speciale per la Pace è visto da ampi settori come un attacco alla pace ed un appoggio alla polarizzazione ed all'attivazione dell'odio in Colombia. 
 
Ig/tpa