Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Considerano ridicolo il nuovo atto nell’OSA contro Cuba

L'Avana, 14 mag (Prensa Latina) Il vice cancelliere cubano Rogelio Sierra ha definito oggi come ridicolo l'atto montato dall'Organizzazione degli Stati Americani (OSA) ed il suo segretario generale, Luis Almagro, per denigrare la collaborazione medica che offre Cuba ad altri paesi. 

 
Nel suo account in Twitter, Sierra ha respinto le accuse del segretario generale dell'OSA in una conferenza stampa su una supposta “repressione” nella nazione caraibica dove, per Almagro, il governo de L'Avana “esporta” ad altri paesi, attraverso il suo personale medico, che vive in condizioni di schiavitù e viola diritti umani. 
 
D’accordo col viceministro cubano di Relazioni Estere, con questo nuovo atto l'OSA ed Almagro hanno preteso calunniare l'isola e demeritare la sua cooperazione solidale, per questo che ha esatto loro la sospensione delle menzogna contro Cuba. 
 
Il viceministro ha considerato anche importantissima la contribuzione umanitaria dei professionisti cubani ed ha affermato che la maggiore ricompensa che ricevono è l'amore dei popoli. 
 
L'isola mantiene missioni relazionate col settore della salute in 89 paesi, come espressione della sua vocazione umanista e spirito solidale, ha concluso il viceministro. 
 
 
 
Ig/lrd