Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Azienda indiana riannoderà i lavori nella centrale elettrica di Siria

Damasco, 14 mag (Prensa Latina) L'azienda indiana Bharat riannoderà i lavori per completare il progetto della centrale elettrica di Tishreen, nel sudest di Damasco, come ha dichiarato il ministro dell’azienda elettrica, Mohamed Zuhair Kharbutli. 

Le opere nell'installazione si erano interrotte dovuto alla guerra terroristica imposta al paese, ma dal momento che è stata liberata la regione, i lavori ricominceranno a partire da giugno prossimo, ha indicato. 
 
“Abbiamo deciso che ritorneranno gli esperti indiani in Siria per continuare il lavoro in questo progetto, che aggregherà un valore aggiunto al sistema elettrico nazionale”, ha spiegato. 
 
Il ministro ha rivelato che il periodo di implementazione del progetto è di 29 mesi per il primo gruppo di generazione e 34 mesi per il secondo gruppo, ed ha un costo di 305 milioni di euro in totale. 
 
In questo senso, una delegazione dell'azienda indiana ha celebrato diversi incontri ed ha coordinato dettagli con Akilco Mar, direttivo esecutivo della compagnia. 
 
Ig/pgh