Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Lizt Alfonso Dance Cuba ballerà per la prima volta in Perù

L'Avana, 29 lug (Prensa Latina) La compagnia Lizt Alfonso Dance Cuba (LADC) ha confermato che ballerà per la prima volta in Perù, dove il prossimo mese di novembre ha deciso di presentare il suo spettacolo di successo “Cuba vibra!”. 

 
Pochi giorni fa la popolare compagnia, insieme all'Orchestra Failde, ha fatto vibrare nell'isola della Martinica il Gran Carbet Aimée Cesaire, con capacità per circa 900 persone. 
 
Ora, come ha confermato la direttrice e coreografa Lizt Alfonso, pretende portare la stessa allegria al Gran Teatro Nazionale di Lima, in Perù, uno dei pochi paesi dell’America Latina dove non ha ancora ballato. 
 
Il gruppo è stato applaudito in più di 200 città del mondo per l’armonioso stile di fusione musicale, agglutinante di elementi del flamenco, del balletto, della danza contemporanea, del folclore e di balli popolari diversi. 
 
Mediante questo stile e con musica dal vivo, LADC sviluppa in “Cuba vibra!” un percorso, per vari dei ritmi che hanno fatto storia in questa isola dalla decade degli anni 50 fino ad oggi. 
 
Le coreografie del gruppo comprendono chachachá, mambo, bolero, rumba e conga, in perfetta armonia col latin jazz, lo swing, il rock and roll ed il flamenco, tra gli altri stili. 
 
Il nome della direttrice e fondatrice, Lizt Alfonso, identifica un ampio insieme di ballerini distribuiti, secondo l'età e livello, in Balletto Infantile, Giovanile, compagnia professionale ed Unità Artistica Docente. 
 
La popolare coreografa è Ambasciatrice di Buona Volontà del Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia (Unicef) e da più di una decade insegna a migliaia di bambini e giovani negli stage vocazionali della sua compagnia, situata nel centro storico della capitale cubana, dove è già diventata un simbolo. 
 
La compagnia, fondata 29 anni fa, è l'unico gruppo di danza cubano che è riuscito a ballare nella cerimonia del Latin Grammy, e nel 2008 ha vinto il Premio internazionale DORA a Toronto, in Canada, per la Migliore Coreografia di un Musicale di quell’anno, intitolato “Vida”. 
 
 Ig/msm