Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Esercito siriano riannoda le operazioni antiterroriste ad Idleb

Damasco 5 ago (Prensa Latina) L’Esercito siriano ha riannodato le sue operazioni militari al fronte della provincia di Idleb, in risposta alle costanti violazioni delle organizzazioni terroristiche al cessate il fuoco decretato il 1º agosto scorso. 

 
Con intensi bombardamenti dell’artiglieria e dell’aviazione, l'Esercito ha risposto agli attacchi con missili delle organizzazioni terroristiche contro le posizioni militari e le zone popolate nella campagna delle province di Latakia e di Hama. 
 
“I terroristi hanno bombardato oggi con missili la base aerea russa di Hemeymim, a Latakia, fatto che ha causato alcuni morti e danni materiali”, ha informato un comunicato militare reso noto dall'emittente Sham FM. 
 
D'altra parte, l'agenzia di notizie Sana ha diffuso immagini di una rete di tunnel e fortificazioni che i terroristi usavano come sedi per proteggersi dai bombardamenti dell'Esercito negli appena liberati villaggi di Tale Malah e Jabeen, nel nordovest della provincia di Hama. 
 
Secondo un ufficiale dell'Esercito, i radicali hanno usato macchinari di fabbricazione turca nello scavo di questi tunnel. 
 
L'Esercito siriano aveva annunciato che i gruppi terroristici si sono rifiutati di attenersi al cessate il fuoco ed ha accusato Turchia di non rispettare i suoi impegni in virtù dell'Accordo di Sochi, dal momento che non sta frenando gli attacchi di questi gruppi contro le zone civili. 
 
Le forze armate siriane hanno segnalato che hanno riannodato le loro operazioni contro le organizzazioni terroristiche, in compimento dei loro doveri costituzionali di proteggere il popolo e garantire la sua sicurezza. 
 
Ig/fm