Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Unesco nomina ambasciatrice di buona volontà l’attrice Yalitza Aparicio

Parigi, 4 ott (Prensa Latina) La direttrice generale dell'Unesco, Audrey Azoulay, ha presentato l'attrice messicana Yalitza Aparicio come ambasciatrice di buona volontà per l'emancipazione dei popoli indigeni. 

 
“Siamo orgogliosi che abbia accettato la missione”, ha segnalato la funzionaria nella sede centrale dell'organizzazione, dove ha considerato l'attrice, conosciuta a livello mondiale per il suo ruolo nel film Roma, come “una donna giovane che incarna la diversità ed è impegnata a far rispettare i valori difesi dall'Unesco”. 
 
Azoulay oltre ad elogiare la sua attuazione nel film premiato di Alfonso Cuaron, nel quale ha interpretato il ruolo di Cleo, ha sottolineato le sue azioni a favore dei popoli originari e delle donne. 
 
D’accordo con la direttrice generale, l'occasione è propizia per ratificare l’impegno dell'Unesco coi popoli indigeni. 
 
Da parte sua, l'attrice messicana nominata all'Oscar per il suo ruolo ha assicurato: “spero di appoggiare con l’aiuto dell'Unesco le comunità originarie e le donne, e lottare contro la discriminazione di ogni tipo, da quella per la forma di pensare fino a quella per l’aspetto fisico. 
 
“Sono una donna orgogliosa che cerca il riscatto delle lingue indigene ed il diritto di queste comunità all'uguaglianza di opportunità”, ha detto la giovane di origine mixteco istanti prima di ricevere il diploma che l'accredita come ambasciatrice di buona volontà. 
 
Ig/wmr