Articles

Bloqueo degli USA ostacola gli scambi accademici cubani

L'Avana, 8 ott (Prensa Latina) Il bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba da quasi mezzo secolo ostacola lo sviluppo degli scambi tra le università di questo paese settentrionale e l'isola caraibica. 

 
Tre programmi educativi pianificati dall'Università di Scienze Pedagogiche Enrique Josè Varona per gli inizi del 2019 sono stati cancellati. 
 
L’Università delle Scienze Pedagogiche aveva programmato questi progetti con l'Università del Minnesota, quella della Città di New York ed i Movimenti Sociali di Chicago. 
 
Dovuto alla politica ostile della Casa Bianca, l'istituzione caraibica non ha ricevuto 11 mila dollari per questo concetto, precisa la relazione “Necessità di mettere fine al bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba”. 
 
Un altro attacco contro lo sviluppo educativo è denunciato da questo documento che riporta che il 23 gennaio 2019 la banca Société General de Paris ha trattenuto un bonifico bancario di 7474 euro che aveva come destino Cuba. 
 
Questo denaro, precisa la relazione divulgata dal Ministero di Relazioni Estere di Cuba - era destinato per il pagamento dei servizi specialistici di professori cubani che si trovano in Guinea Equatoriale. 
 
L'Università di Sancti Spiritus non ha potuto acquisire 20 macchine da scrivere Smart Brailler ed i componenti uditivi della compagnia Perkins, che risultano necessari per la formazione degli studenti della carriera di Educazione Speciale. 
 
Ig/joe