Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

La meravigliosa Avana arriva ai 500 anni

L'Avana, 15 nov (Prensa Latina) In mezzo ad un'attenzione superlativa di viaggiatori di tutto il mondo verso Cuba, L'Avana, la capitale arriva a 500 anni di fondazione questo 16 novembre, per corroborare la sua indiscutibile attrattiva. 

 
Ristoranti, installazioni sociali, scuole ed altri stabilimenti riaprono le loro porte per festeggiare la data, mentre la musica ed il ballo accompagnano in tutti i luoghi una data tanto significativa che ora condividono cubani e stranieri. 
 
Molti sono i turisti, di tutte parti del mondo che deambulano per le strade, per gli angoli più insospettati, e si sommano alla festa. 
 
Dichiarata tra la sette Città Meraviglia del Mondo, L'Avana merita questo premio e molti altri non solo per la sua bellezza ma anche per le tradizioni della sua gente. 
 
Il paesaggio urbano ben conservato, grazie all'Ufficio dello Storiografo della Città (Eusebio Leal) ed alle serie intenzioni del Ministero di Turismo (Mintur) e di altre istanze cittadine. 
 
Fondata definitivamente nel 1519 all'ombra di un frondoso albero, una ceiba, L'Avana, capitale di Cuba, è diventata una città molto cosmopolita, carica di viaggiatori provenienti da tutte le parti, alla ricerca di conoscerla meglio. 
 
Un ambiente delizioso, si respira per le sue strade, dove passa gente arrivata dai cinque continenti, che si compenetra con gli abitanti della capitale nell'unica maniera possibile: mediante la cordialità. 
 
Cuba, e L'Avana come essenza delle essenze, rappresenta un paese molto mescolato, dove le principali provenienze sono la spagnola e la africana, ma confluiscono anche quella cinese, haitiana, italiana, tedesca, francese, ebraica e di molte altre parti. 
 
La Villa di San Cristobal de L'Avana, che è il suo nome completo, si fondò un 16 novembre 1519 sulle rive di Puerto Carenas, dopo che nel 1515 ci fosse un insediamento iniziale nella costa meridionale del paese. 
 
Questa prima città nella zona occidentale insulare è definita dagli storiografi come un luogo di grandezza dovuto ai suoi monumenti e per i suoi valori patrimoniali unici, dove si stanziano cinque secoli di storia. 
 
La baia era un punto di riunione di tutta la flotta spagnola nel suo viaggio verso la metropoli, che trasportava ricchezze di tutto l'emisfero occidentale, custodita da navi da guerra, sotto il costante assedio di pirati e filibustieri. 
 
Tutta la sua ricchezza è stata premiata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (Unesco) dichiarandola Patrimonio dell'Umanità nel 1982. 
 
È la capitale della Repubblica, abbraccia completamente 732 chilometri quadrati e possiede 15 municipi dei quali nove sono completamente urbani, di questi 4,5 chilometri quadrati appartengono alla parte vecchia, la più interessante. 
 
Il panorama de L’Avana è quello di una città ringiovanita, che nonostante le difficoltà stesse di un'urbe della sua grandezza ed i problemi dovuti al bloqueo può vantare il merito di piacere praticamente a tutti. 
 
Ig/rfc