Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Trump sanziona navi per trasportare petrolio venezuelano a Cuba

Washington, 3 dic (Prensa Latina) Il governo statunitense ha fatto oggi un passo in più nell'aggressività contro Venezuela e Cuba, cioè ha aggiunto, alla sua lista unilaterale di entità sanzionate, sei navi che trasportano petrolio del paese sud-americano all'isola. 

 
Le imbarcazioni “castigate” dall'Ufficio di Controllo degli Attivi Stranieri del Dipartimento del Tesoro sono Icaro, con bandiera panamense, e Luisa Caceres de Arismendi, Manuela Saenz, Paramaconi, Terepaima e Yare, con bandiera venezuelana. 
 
Secondo un comunicato dell'entità federale statunitense, Caracas e L'Avana hanno evitato sanzioni anteriori imposte da Washington cambiando i nomi delle navi. 
 
Questa misura, alla quale seguiranno delle altre simili, secondo le minacce statunitensi, si produce una settimana dopo la sanzione alla compagnia cubana Corporazione Panamericana S.A per i suoi vincoli col Venezuela. 
 
Detto dipartimento ha detto, in quell’occasione, in un comunicato, che ha imposto la punizione a questa azienda perché “è proprietà o è sotto il controllo di Cubametales”, un'altra entità della maggiore delle Antille aggiunta al polemico elenco nel luglio scorso. 
 
Dopo l'annuncio del “castigo” contro la Corporazione Panamericana S.A, il segretario statunitense di stato, Mike Pompeo, ha accusato Cuba, in una conferenza stampa, di “svolgere un ruolo diretto nella prevenzione del ritorno della democrazia in Venezuela”, dove Washington ignora il governo costituzionale del presidente Nicolas Maduro. 
 
Come parte di una permanente ingerenza, gli Stati Uniti promuovono diverse azioni, comprese punizioni economiche ad aziende e persone, per scacciare dal potere Maduro, rieletto in maggio del 2018 col 68% dei voti. 
 
Da gennaio scorso, l'amministrazione del governante statunitense, Donald Trump, riconosce Juan Guaidò, che si autoproclamato mandatario in funzioni, cioè un presidente immaginario. 
 
Inoltre, il governo statunitense ha appoggiato il tentativo di golpe di stato contro Maduro nell’aprile scorso, ed impone una guerra economica che soffre il popolo venezuelano. 
 
Mentre, il tema dell'appoggio di Cuba al Venezuela è stato usato da Washington per giustificare assalti contro l'isola, che sostiene che la sua solidarietà con la nazione sud-americana non è negoziabile. 
 
Più di 50 anni fa ed a dispetto del rifiuto di quasi tutto il mondo, gli Stati Uniti hanno imposto un bloqueo economico, commerciale e finanziario contro Cuba, che è stato aggravato dall'amministrazione di Trump. 
 
Ig/dsa