Articles

Casi confermati del COVID-19 a Cuba ascendono a 57

L'Avana, 25 mar (Prensa Latina) La cifra di casi confermati del COVID-19 a Cuba ascende oggi a 57, ha precisato il ministero di Salute Pubblica (MinSap) della maggiore delle Antille. 

 
Nelle ultime ore sono stati diagnosticati altri nove casi, ha detto il direttore di epidemiologia del MinSap, Fransisco Duran, e 1479 persone sono ricoverate, di questi 532 come sospetti. 
 
Duran ha spiegato che si continuano a fare tamponi per la diagnosi e la maggioranza sono positivi all’influenza A. 
 
Tra i nove casi confermati ci sono un cittadino cubano di 48 anni, residente nel municipio Mariel, provincia Artemisa. È arrivato al paese il 12 marzo proveniente da Miami, Stati Uniti. Si mantiene isolato con evoluzione soddisfacente fino al momento. 
 
Una cittadina cubana di 32 anni, residente nella municipio Consolacion del Sud, provincia di Pinar del Rio. È arrivata al paese l’8 marzo, proveniente dal Messico. Si mantiene isolata con evoluzione soddisfacente fino al momento. 
 
Cittadino cubano di 55 anni, residente nel municipio Arroyo Naranjo, provincia L'Avana. È arrivato a Cuba il 16 marzo proveniente dall'Ecuador, in questi momenti si mantiene isolato con evoluzione soddisfacente. 
 
Una colombiana, di 51 anni, residente permanente nel municipio Arroyo Naranjo, provincia L'Avana. È arrivata sull’isola il 16 marzo proveniente dall'Ecuador, ora evolve favorevolmente. 
 
Cittadina cubana di 44 anni, residente nei municipio di Matanzas, è il contatto del caso confermato, la cui fonte di infezione è stato un gruppo di italiani, lei è isolata con evoluzione soddisfacente, fino al momento. 
 
Un cittadino francese di 72 anni, che è arrivato al paese il 13 marzo del presente anno, proveniente dalla Francia, il paziente è isolato con evoluzione soddisfacente. 
 
È stata anche diagnosticata, una giovane croata, di 34 anni, che è arrivata al paese il 12 marzo proveniente dalla Germania, e che evolve soddisfacentemente. 
 
Un altro caso è la cittadina francese di 38 anni. È arrivata a Cuba il 9 marzo proveniente da Parigi, Francia, la paziente europea evolve in maniera soddisfacente. 
 
Una cittadina cubana, di 78 anni, residente nel municipio Sancti Spiritus, è arrivata al paese il 20 marzo, proveniente da Madrid, Spagna. Attualmente si trova ricoverata nell'ospedale Manuel “Piti” Fajardo, della provincia centrale di Villa Clara, con evoluzione soddisfacente fino al momento. 
 
Dei 57 pazienti diagnosticati con la malattia fino al momento, ne sono ricoverati 54, dei quali due si trovano in stato critico. 
 
Il paziente di 71 anni, italiano, ricoverato nell'Ospedale Fermin Valdes Dominguez, di Holguin, con antecedente di Malattia Polmonare Ostruttiva Cronaca, che si trovava grave nei giorni anteriori, adesso è stabile e con un’evoluzione soddisfacente. 
 
Il resto dei pazienti presentano un'evoluzione clinica stabile, ha concluso Duran. 
 
Ig/joe