Articles

Cancelliere cubano sottolinea le parole di Fidel sui medici dell'isola

L'Avana, 25 mar (Prensa Latina) Il cancelliere cubano, Bruno Rodriguez, ha sottolineato le parole del leader storico della Rivoluzione, Fidel Castro, che ha difeso la capacità del paese di inviare i medici necessari “agli angoli più oscuri del mondo”. 

 
“Come ha detto Fidel Castro, Cuba non realizzerà mai attacchi preventivi e sorprendenti contro nessun angolo oscuro del mondo; ma, invece, è capace di inviare i medici che si necessitino”, ha scritto Rodriguez in Twitter. Il ministro di Relazioni Estere ha sottolineato la frase: Medici e non bombe, unito all'etichetta #CubaSalva usata in questa rete sociale per riferirsi come all'aiuto medico delle maggiore delle Antille in vari paesi colpiti da COVID-19: Italia, Belize, Nicaragua e Giamaica. 
 
Queste brigate chiamate Henry Reeve, sono specializzate in risposta a disastri e grandi epidemie, e si uniscono alle azioni di controllo e confronto del nuovo coronavirus nei paesi colpiti. 
 
Questo è il più recente esempio della collaborazione sanitaria cubana riconosciuta a livello mondiale, nonostante gli sforzi degli Stati Uniti per screditarla. 
 
Ig/lbp