Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Cuba supera i 7000 test giornalieri per COVID-19

L'Avana, 7 set (Prensa Latina) Cuba ha superato i 7000 test diagnostici per scoprire la COVID-19 in una giornata, ed ha confermato oggi 43 casi positivi con la malattia. 

 
Il capo di Epidemiologia del Ministero di Salute Pubblica, Francisco Duran, ha risaltato la capacità dei laboratori scientifici dell'isola che hanno raggiunto la cifra di 7164 test PCR in tempo reale per scoprire il SARS-CoV-2, così il paese accumula 439204 test in totale, dall'inizio della pandemia nel mese di marzo. 
 
“Da mesi si lavorava per raggiungere questa cifra quotidiana di test, sono state create le condizioni e ci siamo riusciti”, ha detto lo specialista. 
 
Dettagliando la situazione epidemiologica, Duran si è dispiaciuto della morte di un uomo di 54 anni a causa della COVID-19, che presentava patologie personali anteriormente. Con questo caso, Cuba accumula 102 decessi per il nuovo coronavirus. 
 
In questo modo, la letalità nel paese è del 2,34%, ha segnalato. 
 
Coi 43 casi confermati ieri, Cuba arriva in questa giornata a 4352 persone col virus, delle quali sono attive con la malattia 606, ha informato l'esperto. 
 
Duran ha reiterato l'importanza di compiere le misure sanitarie, perché la cifra di paziente asintomatici è rilevante, 22 in questa situazione dei 43 confermati questa domenica. Si accumulano così 2549 asintomatici, che rappresentano il 58,5% di tutti quelli confermati a Cuba. 
 
Inoltre, ha fatto un appello ai più giovani, perché ieri 10 pazienti con meno di 20 anni sono stati diagnosticati con la COVID-19. 
 
Con queste cifre, il paese accumula 467 minorenni col SARS-CoV-2, dei quali 389 sono già guariti. 
 
Nella giornata di questa domenica sono state dimesse 52 persone, per un totale di 3642 pazienti recuperati, l’83,7% di quelli diagnosticati dall’11 marzo. 

Ig/cdg