Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Gruppi estremisti ostacolano l’accesso alle scuole in provincia siriana

Damasco, 14 set (Prensa Latina) I gruppi curdi integrati alle chiamate Forze Democratiche Siriane (FDS) ostacolano oggi l'accesso alle scuole di almeno 100 mila studenti nella provincia di Hasaka, a 710 chilometri al nord di Damasco. 

 
Come denuncia il Ministero di Educazione, decine di scuole in quella regione sono state convertite in caserme, carceri e punti di controllo da parte delle FDS, appoggiate dagli Stati Uniti. 
 
Denunce nelle reti sociali ed in mezzi di stampa hanno indicato che gli studenti hanno realizzato manifestazioni di protesta per queste azioni, ora che il corso scolastico in tutta Siria è ricominciato ufficialmente, con più di tre milioni di alunni. 
 
D’accordo coi dati, questa milizia ha occupato 2285 centri educativi, ai quali bisogna sommare altri 118 delle scuole medie e per adesso ce ne sono solamente 179 per la Direzione di Educazione della provincia. 
 
La direttrice di Educazione di Hasaka, Ilham Sourkhan ha dichiarato che le FDS, appoggiate dall'occupazione statunitense, “pretendono impadronirsi sistematicamente delle scuole dopo il rifiuto della popolazione ai piani di studio che vogliono imporre con la forza agli alunni”. 
 
Ig/pgh