Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Cuba vive da oggi un periodo di una nuova normalità di fronte alla COVID-19

L'Avana, 12 ott (Prensa Latina) Cuba inizia oggi a vivere un periodo di una nuova normalità di fronte alla COVID-19, caratterizzato da una ripresa dell'attività produttiva e dei servizi, accompagnata da un rafforzamento della sorveglianza epidemiologica.


Il primo ministro Manuel Marrero, nel presentare il piano che sostiene la strategia di lavoro in questa nuova fase in cui è inserita la maggior parte del paese, ad eccezione de L'Avana, Ciego de Avila e Sancti Spiritus, ha sottolineato la responsabilità delle persone, che dovranno adottare un nuovo codice e stile di vita.

Il capo del governo ha insistito sul rispetto e sul controllo delle misure igienico-sanitarie, nonché di altre disposizioni che garantiscano la tutela della salute, perché si tratta di riprendere il ritmo quotidiano, imparando a convivere con la malattia, ha detto.

Ecco perché, insieme alla disattivazione dei consigli di difesa nelle città che passano alla nuova normalità, vengono preservate le disposizioni come l'allontanamento fisico, l'uso di una mascherina ed il lavaggio frequente delle mani.

Allo stesso modo, continua la necessità di disinfettare sistematicamente le superfici e di vietare l'ingresso nei centri di lavoro e di studio alle persone con sintomi indicativi della COVID-19 o di altre malattie trasmissibili.

La sorveglianza attiva nelle comunità, attraverso la ricerca di qualità, sarà ora più importante che mai, ha detto Marrero, che ha sostenuto che questa procedura sarà finalizzata alla ricerca di pazienti con sintomi, dando priorità a unità chiuse, gruppi vulnerabili ed aree di rischio.

Un cambiamento importante in questo periodo è la decisione di seguire in casa i contatti dei casi confermati e sospetti, da cui sono esenti gli anziani con malattie associate, coloro che non hanno le condizioni in casa loro o coloro il cui comportamento sociale non consente un corretto isolamento.

Allo stesso modo, i viaggiatori in arrivo dall'estero, cubani o stranieri, riceveranno il test per l'individuazione del nuovo coronavirus e verrà applicato il protocollo di sorveglianza nel luogo in cui trascorrono la loro permanenza nel Paese.

In questa fase sarà consentito l'ingresso di passeggeri dall'estero, mentre i residenti cubani potranno viaggiare all'estero a seconda della disponibilità dei voli.

Ig/kmg