Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Omara Portuondo afferma che Cuba sta andando avanti nel suo cammino

Buenos Aires, 2 feb (Prensa Latina) La cantante Omara Portuondo, la regina del Buena Vista Social Club, ha detto oggi che la sua amata Cuba in questi tempi continua con i suoi cambiamenti, proteggendo il suo popolo.

In una lunga intervista con il mass media argentino Pagina 12, la "Novia del Feeling" ha approfondito i momenti vissuti durante la sua lunga carriera, i suoi sogni, i suoi progetti in corso e ancora una volta ha professato il suo amore per la sua terra.

“La Cuba di questi tempi continua con i suoi cambiamenti. Sono passati molti anni dalla Cuba della mia infanzia, ma oggi sta apportando modifiche per ottenere miglioramenti in tutti i sensi e proteggere molto la sua gente, il che è fondamentale '', ha detto la grande cantante, che a 90 anni conserva la stessa voce con cui ha affascinato diverse generazioni.

Portuondo ha evidenziato la grandezza della sua isola. Siamo, ha detto, un popolo bellissimo, un popolo grande e forte che merita tutto l'amore e l'attenzione. Chissà cosa succederà nei prossimi anni, io non ci sarò, ma il mio spirito di donna accompagnerà con il mio popolo, che amo e ho tanto amato in tutti questi anni.

Intervistata dalla giornalista Bárbara Schijman, riguardo a ciò che ricorda dai primi giorni della Rivoluzione Cubana, Omara ha sottolineato che quelli erano tempi di cambiamenti per migliorare le persone, sotto la guida di Fidel Castro.

Ha coinvolto molte trasformazioni sociali e realizzazioni nei settori dell'istruzione, della medicina e della cultura, ha evidenziato la cantante, che ha anche fatto riferimento alla lotta per l'uguaglianza e i diritti delle donne.

A tal proposito, ha sottolineato che nel suo caso ha partecipato a molti programmi, è membro della Croce Rossa Internazionale e si batte per porre fine allo sfruttamento delle donne e al maschilismo in tutto il mondo.

In un altro momento, la cantante ha elogiato l'incredibile lavoro dei medici e degli scienziati cubani "che hanno svolto un ruolo importante nel mondo e nel mio paese, soprattutto in questi tempi della COVID-19".

 

Ig/may