Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Iniziativa letteraria accorcia le distanze per la COVID-19 a Cuba

L'Avana, 11 feb (Prensa Latina) Lontano dal caos della Fiera Internazionale del Libro de L'Avana, che quest'anno non svilupperà il suo appuntamento annuale, testi di vario genere arrivano oggi nelle case grazie a un'iniziativa ideata da diverse librerie cubane.

Il progetto dal titolo "Libro a la Casa", nasce con l'obiettivo di promuovere l'abitudine alla lettura e offrire una sana opzione ricreativa di fronte all'espansione della COVID-19, che ha interrotto la vita sociale ed ha stabilito l'isolamento fisico come metodo più efficace per evitare il contagio.

Lanciata a maggio del 2020, l'idea del Centro Provinciale del Libro e della Letteratura a L'Avana si è diffusa in altre province del paese come Camagüey, e permette ai lettori di acquistare i volumi restando in casa.

Come spiegato dalla direttrice del centro, Dulce Domínguez, sono stati venduti 8700 titoli dall'inizio dell'iniziativa, consegnati dai librai in meno di 72 ore dalla richiesta del servizio.

Tra i libri più venduti in questo periodo, ci sono i volumi di letteratura per bambini, nonché romanzi polizieschi e testi sullo sport, uno dei maggiori hobby del pubblico cubano.

L'alternativa emersa in un contesto segnato dall'isolamento e dalla chiusura degli spazi culturali nella nazione caraibica, garantisce la sicurezza degli utenti e dei lavoratori, per questo gode del consenso pubblico e di una forte richiesta.

 

Ig/lbl