Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Díaz-Canel elogia i concetti di Patria e Libertà a Cuba

L'Avana, 18 feb (Prensa Latina) Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha evocato oggi la canzone "Pequeña serenata diurna", del trovatore Silvio Rodríguez, come un'affermazione dei concetti di Patria e Libertà lasciati in eredità dal leader della Rivoluzione, Fidel Castro.

Dal social network Twitter, Díaz-Canel ha assicurato "questo è il modo in cui si canta alla Patria" e ha condiviso il frammento del tema che afferma "vivo in un paese libero, che può essere solo libero, in questa terra, in questo momento, e sono felice perché sono un gigante".

La dichiarazione arriva ore dopo l'uscita di un videoclip che, con il titolo "Patria y vida", vuole destabilizzare l'ordine interno nella nazione caraibica, cantata da Yotuel Romero, Descemer Bueno, El Obsorbo ed El Funky, e il duo Gente de Zona.

Allo stesso modo, il coordinatore dei Comitati per la Difesa della Rivoluzione, Gerardo Hernández, ha sottolineato la mancanza di novità di una bufala come questa: "Non stupitevi di nulla ... Ci sono persone per le quali la patria è il luogo in cui sono pagati di più. Saranno sempre disposti a vivere alle spalle di questo concetto, a non morire mai per lo stesso”.

Gli hashtag #CubaViva, #PatriaOMuerte e #AquiNoSeRindeNadie sono stati ripresi sui social media in un fermo impegno per i principi della rivoluzione, come affermato dal presidente dell'Istituto Cubano di Arte e Industria Cinematografica, Ramón Samada: "il nostro dilemma sarà sempre Patria o Morte".

 

Ig/lbl