Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Venezuela stima di produrre 1,5 milioni di barili di greggio al giorno

Caracas, 19 feb (Prensa Latina) La società statale Petróleos de Venezuela (PDVSA) stima di aumentare la produzione di petrolio greggio nel 2021 a 1,5 milioni di barili al giorno, ha riferito oggi il ministro del settore Tareck El Aissami.

Un anno dopo che è stata decretata l'emergenza energetica, PDVSA è riuscita a rallentare il brusco calo dell'estrazione del greggio implementando strategie innovative per posizionare i livelli di produzione a 600.000 barili al giorno alla fine di gennaio, ha detto il ministro.

Intanto, El Aissami ha evidenziato il progressivo recupero del sistema di raffinazione nazionale ripristinando il funzionamento degli impianti colpiti dalle restrizioni all'accesso dei pezzi di ricambio, a seguito delle misure coercitive degli Stati Uniti contro il paese.

Queste azioni hanno permesso di fornire parte della richiesta di carburante per autoveicoli al mercato interno, ha affermato il ministro del petrolio.

L'anche vicepresidente settoriale per l'Economia ha ratificato l'impegno a salvare l'industria degli idrocarburi e trasformarla in una potente entità con elevati standard di qualità internazionali, oltre a ripristinare il suo ruolo di leader sulla scena mondiale.

Nel corso della giornata, il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha firmato il decreto di proroga di un anno per l'emergenza energetica nazionale, azione che ha definito necessaria per adottare le opportune misure volte a rilanciare la produzione petrolifera.

Il capo dello Stato ha inoltre esortato gli investitori internazionali a negoziare accordi con Venezuela, sotto la garanzia offerta dalla Legge Anti-Blocco, uno strumento legale progettato per aggirare gli effetti delle azioni punitive di Washington.

 

Ig/wup