Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Il ministro delle Relazioni Internazionali cubano considera la discriminazione come endemica negli Stati Uniti

L'Avana, 30 mar (Prensa Latina) Il ministro delle Relazioni Internazionali cubano Bruno Rodríguez ha richiamato oggi l'attenzione sulla segregazione e il razzismo negli Stati Uniti, che ha definito endemici, in una società storicamente esclusiva.

 

Nel suo account di Twitter, ha fatto riferimento a un recente studio del Pew Research Center, negli Stati Uniti, che rivela che quasi l'80% degli intervistati ritiene che ci sia discriminazione nei confronti dei neri in quel paese.

 

Il sondaggio, condotto all'inizio di marzo, ha presentato una visione simile sul razzismo contro i latini, il 76% afferma che esista discriminazione e circa il 70% pensa la stessa cosa quando si tratta di asiatici.

 

Il Pew Research Center è un think tank con sede a Washington, D.C. che fornisce informazioni su questioni, atteggiamenti e tendenze che caratterizzano gli Stati Uniti e il mondo.

 

Ig/evm