Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Avanzano le prove di Fase III dei candidati vaccinali cubani anti-COVID-19

L'Avana, 3 mag (Prensa Latina) Mentre il candidato vaccinale cubano anti-COVID-19 Abdala è ancora sotto ricerca per verificarne l'efficacia, il candidato Soberana 02 oggi entra nell'applicazione della terza dose del suo regime di zero, 28 e 56 giorni.

 

Abdala, sviluppato dal Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB), ha chiuso il 1º maggio il ciclo vaccinale di tre dosi, ma in un disegno breve, di zero, 14 e 28 giorni.

 

Ora è necessario valutare l'aspetto di casi positivi con infezione sintomatica, hanno spiegato i suoi creatori. In questo modo potranno confrontare le proporzioni tra il gruppo vaccinato e quello che ha ricevuto il placebo.

 

La Fase III della sperimentazione clinica con Abdala è iniziata lunedì 22 marzo in 20 siti clinici e 44 centri di vaccinazione nelle province di Santiago de Cuba, Guantánamo e Granma, città che attraversano un complesso scenario epidemiologico.

 

Nel frattempo, Soberana 02, dell'Istituto Finlay dei Vaccini e primo candidato dell'isola ad entrare nelle sperimentazioni di fase III, proseguirà la sua ricerca con l'applicazione della terza iniezione per quelli inclusi nel programma a due dosi della formulazione e uno di rinforzo, di Soberana Plus.

 

Parallelamente, nella Capitale, a partire da oggi, verrà realizzato uno studio di intervento sulla popolazione, che coinvolgerà 1.700.000 persone, soprattutto in quei comuni non compresi nella fase III di Soberana 02.

 

L'idea è quella di ottenere l'immunizzazione ma in maniera scaglionata nei gruppi a rischio, hanno spiegato più volte i membri della comunità scientifica.

 

La strategia di vaccinazione è in linea con i requisiti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, per effettuare studi paralleli a quello condotto nella fase III, a condizione che sia dimostrata la sicurezza delle formulazioni candidate.

 

Ig/alb