Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Esistono disaccordi dell'Iran con gli Stati Uniti sull'accordo nucleare

Teheran, 5 mag (Prensa Latina) Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Saeed Khatibzadeh, ha confermato oggi i disaccordi tra la Repubblica Islamica e gli Stati Uniti in merito al Piano Completo di Azione Globale (PIAC) o Accordo Nucleare.

Alcune espressioni statunitensi a Vienna, in Austria, dove sono in corso i negoziati sul PIAC, ha affermato, non sono accettabili per Teheran.


Secondo il portavoce, ci sono molte differenze tra Iran e Stati Uniti, soprattutto l'insistenza degli Stati Uniti a revocare le sanzioni, se il paese islamico prima non annulla le misure che hanno risposto all'uscita degli Stati Uniti dall'accordo nucleare.

L'emittente televisiva Press TV ha riferito che la nazione iraniana ha sottolineato che si deve rispettare l'articolo 29 del PIAC attraverso il quale dovrebbero scomparire tutte le sanzioni relative all'accordo nucleare o quelle successivamente imposte dal governo di Donald Trump.

Secondo quella fonte, il team iraniano delle negoziazioni a Vienna ha ribadito la richiesta di revoca di tutte le sanzioni eliminate dal PIAC, sia durante il mandato di Trump che in quello del suo predecessore Barack Obama.

In ogni caso, l'Iran chiede l'eradicazione della cosiddetta Legge per Contrastare gli Avversari degli Stati Uniti attraverso le sanzioni e la Legge sulle sanzioni all'Iran, così come i regolamenti sui visti, che violano l'articolo 29 dell'accordo nucleare.

Ig/arc