Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Sono stati rivelati nuovi legami tra gli Stati Uniti e la sovversione contro Cuba

L'Avana, 13 mag (Prensa Latina) Il governo degli Stati Uniti ha contrattato l'organizzazione non governativa Creative Associates per 15,5 milioni di dollari per dirigere un programma di sovversione contro Cuba dalle piattaforme digitali, è stato riferito oggi dalla stampa locale.

Il quotidiano Granma ha citato un articolo del giornalista statunitense Tracey Eaton che ha offerto dettagli su 22 rapporti di Creative Associates tra il 2008 e il 2012, che riflettono l'intenzione di sovvertire l'ordine costituzionale dell'isola.

Secondo il testo, l'Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale (USAID) ha inviato forniture per il progetto a cui hanno partecipato viaggiatori e consulenti di almeno 10 paesi.

Il programma delle ONG, stabilito in Costa Rica, "ha diretto i suoi sforzi per reclutare giovani e membri della cosiddetta controcultura cubana", dice Granma.

Secondo l'articolo, originariamente pubblicato sul sito del Cuba Money Project, dal 2008, Creative Associates ha condotto corsi di formazione sulla sicurezza anti-sorveglianza e ha aperto conti bancari aziendali in Costa Rica.

Nel 2009 ha organizzato stage in Venezuela e Panama sui preparativi per il primo turno di viaggi a Cuba.

“Il personale dell’organizzazione si è recato sull'isola e si è incontrato con il gruppo SJO011 per svolgere le attività di progettazione del programma. Sono iniziati i lavori per lo sviluppo del modulo di leadership che sarebbe stato implementato con i giovani ", afferma il documento di Eaton.

L'indagine dimostra che nel luglio 2009 Creative Associates ha fornito assistenza materiale e condotto corsi di formazione sull'uso delle tecnologie a un totale di 12 beneficiari.

"Si è tenuta una sessione in Spagna che ha portato al piano finale per lo sviluppo dei materiali per il modulo di leadership e la formazione sulla mappatura della rete".

Inoltre, nello stesso periodo, è stata completata la progettazione di un sito web ed è stato prodotto il primo testo di comunicazione.

Alla fine di quell'anno, 77 viaggiatori erano a Cuba per 320 giorni, consegnarono più di 200.000 dollari in beni materiali e svilupparono un'iniziativa per stabilire legami di collaborazione e identità tra leader culturali e comunitari.

Il rapporto prosegue con le attività svolte nel 2011, anno in cui il presidente del Nord Barack Obama ha allentato le sanzioni economiche, comprese le restrizioni ai viaggi nell'isola caraibica.

Fino al 2012, l'ONG ha consolidato il suo programma dentro e fuori Cuba, ha sviluppato una rete di oltre 30 leader di comunità indipendenti in tutte le province cubane e ha stabilito sette piattaforme di comunicazione.

L'ufficio dell'ispettore generale dell'USAID ha assicurato che Creative ha ricevuto più di 11 milioni di dollari dal suo contratto originale e ha riconosciuto che il progetto ha assegnato 103 borse di studio, 12 delle quali erano collegate alla rete di messaggistica ZunZuneo (simile a un Twitter cubano).

In diverse occasioni Cuba ha denunciato la guerra informatica che gli Stati Uniti sviluppano contro l'isola.

Diversi specialisti ed ex agenti della Sicurezza di Stato cubana hanno dimostrato che Washington utilizza la tecnologia e il reclutamento di giovani per ottenere una destabilizzazione sociale che porti a un eventuale cambiamento nel sistema politico nella maggiore delle Antille.

Ig/ool