Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Rete di corruzione smantellata in un'azienda lattiero-casearia venezuelana

Caracas, 14 mag (Prensa Latina) Il ministero pubblico e la direzione generale del controspionaggio militare hanno smantellato una rete criminale nella compagnia Lácteos Los Andes, che ha causato gravi danni allo stato venezuelano, ha riferito oggi il procuratore generale Tarek William Saab.

 Le indagini hanno portato all'arresto del presidente dell'industria, il colonnello Luis Augusto Piligra, per il suo legame con il complotto di corruzione legato all'arricchimento illecito, ha detto il procuratore generale in una conferenza stampa. Secondo i risultati delle indagini, il detenuto ha contrattato con aziende di familiari tutte le forniture necessarie all'attività produttiva di Lácteos Los Andes, che venivano fatturate a un prezzo gonfiato.

Allo stesso modo, ha utilizzato le strutture dell'ente pubblico per la produzione e il confezionamento di una marca di latte in polvere di sua proprietà, denominata Villa la Estancia. "Ciò ha causato gravi danni alla società e allo stato venezuelano, oltre che un danno per i cittadini", ha detto il procuratore generale nelle sue dichiarazioni ai media.

Ha aggiunto che le indagini sono state svolte su indicazione del presidente Nicolás Maduro, in quanto azienda strategica per il paese, dedita alla produzione alimentare. "Trovo inaccettabile che le persone nominate per dare alla gente grandi vantaggi, piuttosto approfittino di questa posizione per commettere illeciti in questo modo criminale", ha concluso Saab.

Ig/wup