Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Rivolta popolare contro le milizie filo-USA in Siria

Damasco, 2 giu (Prensa Latina) Quattro civili hanno perso la vita e una decina sono rimasti feriti dalla repressione delle cosiddette Forze Democratiche Siriane (FDS) nelle proteste nella città di Manbij, nel nord di questa nazione araba, ha riferito  la stazione televisiva Al-Khabar.

 

Migliaia di persone indignate sono scese per le strade di Manbij e delle città circostanti per respingere gli arresti arbitrari di giovani e il loro reclutamento forzato nei ranghi di quella milizia appoggiata dagli Stati Uniti, hanno riferito i media.

 

I manifestanti hanno bloccato le strade principali con pietre e pneumatici in fiamme, hanno attaccato sedi e posti di blocco di quella formazione e hanno sequestrati diversi militanti. 

 

Il quartier generale delle FDS stabilito in un impianto di produzione alimentare a sud di Manbij è stato occupato dai manifestanti.

 

Dimostrazioni e azioni armate contro le forze democratiche siriane hanno registrato un notevole aumento nelle ultime settimane nelle diverse località che sono sotto il loro dominio, nel nord e nord-est di questa nazione araba.

 

Pratiche come il reclutamento obbligatorio di giovani, il servilismo verso gli Stati Uniti, il furto di petrolio greggio e di raccolti, nonché lo sgombero delle famiglie dalle proprie abitazioni a causa della loro vicinanza alle basi statunitensi, hanno provocato l'indignazione dei residenti che aumentarono le loro azioni di protesta e di resistenza armata contro quel gruppo.

 

Ig/fm