Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Il presidente del Venezuela rende omaggio ai martiri della Rivoluzione

Caracas, 21 giu (Prensa Latina) Il presidente Nicolás Maduro ha reso omaggio oggi ai martiri delle lotte rivoluzionarie in Venezuela, in occasione del 55° anniversario dell'assassinio del politico, giornalista e leader dell'insurrezione, Fabricio Ojeda.

“La Rivoluzione Bolivariana rende omaggio alla lotta disinteressata degli uomini e delle donne che hanno consacrato la loro vita per la libertà della nostra Patria. Martiri che rappresentano la dignità e la ribellione del popolo venezuelano. Viva la lotta di Fabricio Ojeda”, ha scritto Maduro sul social network Twitter.

Giornalista e attivista politico, difensore del processo socialista in Venezuela, Ojeda guidò i movimenti rivoluzionari che posero fine alla dittatura di Marcos Pérez Jiménez, il 23 gennaio 1958.

Fu eletto deputato al Congresso della Repubblica, carica da cui si dimise nel giugno 1962, dopo aver scoperto il tradimento escogitato con il Patto di Punto Fijo, per unirsi alla lotta armata che operava del paese su diversi fronti.

Fabricio Ojeda fu arrestato il 17 giugno 1966 a La Guaira, mentre preparava una riorganizzazione della lotta rivoluzionaria, e fu assassinato dal Servizio di Intelligenza delle forze armate durante il governo di Raúl Leoni (1964-1969).

La Giornata dei Martiri della Rivoluzione Venezuelana viene commemorata ogni 21 giugno, in onore della morte del giornalista e leader rivoluzionario, le cui spoglie furono trasferite il 23 gennaio 2017 al Pantheon Nazionale, in un atto accompagnato in massa dal popolo.

Ig/wup