Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Centro di Studi Martianos preserva lascito dell’Apostolo di Cuba

L'Avana, 20 lug (Prensa Latina) Il Centro di Studi Martianos di Cuba mantiene vigente l'impegno della fondazione di quel 19 Luglio 1977 quando è nato per preservare il lascito della vita ed opera di José Martí.  

 

L'istituzione, oltre a conservare la documentazione su Martí ed il lavoro dell'Apostolo di Cuba, promuove le investigazioni che esaminano e cercano di comprendere la complessità del suo pensiero, verbo ed oratoria.  

  

Secondo il dottore Pedro Pablo Rodríguez, direttore di edizione critica e lavoratore da 31 anni del Centro, essere uno dei suoi membri significa responsabilità, consacrazione, consegna, lavorio instancabile, rigore nello studio per compiere la missione raccomandata.  

  

Secondo Rodríguez, essere parte del collettivo rappresenta credere in Martí, nella profondità e validità delle sue idee e lavoro, nell'importanza del suo esempio ed opera per raggiungere a Cuba tutta la giustizia possibile e mantenere uniti i cubani di fronte ai nemici della patria.  

 

Appartenente al Ministero di Cultura di Cuba, l'istituzione promuove attività docenti-educative, corsi di post-lauream, incontri accademici, conferenze scientifiche, colloqui e seminari intorno all'illustre poeta.  

  

Alle sue origini si vincolano rilevanti figure della cultura cubana, tra le quali emergono Armando Hart, Cintio Vitier, Fina García, Angel Augier, Juan Marinello, Julio Le Riverand e Roberto Fernández Retamar.  

  

Ig/yrv