Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Siria ha esportato prodotti per circa 400 milioni di euro

Damasco, 10 set (Prensa Latina) Siria ha esportato prodotti per un valore di 398 milioni di euro durante i primi sette mesi di quest'anno, ha affermato il viceministro dell'Economia e del Commercio Estero, Bassam Haidar, in dichiarazioni alla stampa.

Abbiamo esportato 1.201 mila tonnellate di prodotti e il valore medio mensile di queste esportazioni è stato di 57 milioni di euro, ha affermato il viceministro.

Ha spiegato che le merci vanno ai mercati di 110 paesi, in particolare Iraq, Libano, Kuwait e Arabia Saudita.

Frutta, verdura, calzature, medicinali, olio d'oliva, pistacchi e prodotti tessili sono i principali materiali esportati, ha spiegato.

In precedenti dichiarazioni, il ministro dell'Economia e del Commercio Estero della Siria, Samer Khalil, ha rivelato che il 2020 è stato l'anno migliore per le esportazioni che il suo paese ha registrato dal 2013 e lo ha attribuito al recupero della struttura produttiva dell'economia nazionale.

Secondo i dati ufficiali, le esportazioni della Siria prima della guerra scoppiata nel 2011 ammontavano a quasi otto miliardi di euro, principalmente petrolio, che il paese attualmente importa a causa dell'occupazione da parte degli Stati Uniti di 90 dei suoi giacimenti di idrocarburi.

Ig/fm