Articles

Regna la calma nel sud della Siria dopo l'accordo di riconciliazione

Damasco, 13 set (Prensa Latina) La provincia di Deraa, nel sud della Siria, ha ritrovato oggi la sua stabilità dopo la liberazione dai gruppi armati illegali in attuazione dell'accordo di riconciliazione raggiunto con l'Esercito.

La situazione generale nella città di Deraa al-Balad è stabile e l'esercito è schierato nel cuore dell'area senza nessun incidente, hanno detto i militari al quotidiano al-Watan.

A sua volta, il generale di brigata Mohamed Yussef Sheikh Ahmad ha confermato che tutti sono tornati alle proprie case e che la tranquillità è tornata in questa zona, che dal 2012 era sotto il controllo degli estremisti e completamente priva di istituzioni statali.

Quasi tremila cittadini sono stati graziati, tra armati, ricercati e disertori che hanno consegnato volontariamente le loro armi, e questo processo continua, ha detto il funzionario.

In compenso, i mezzi dell'esercito e del governo hanno iniziato a rimuovere le macerie e a riaprire le strade, mentre squadre specializzate valutano i danni per risanare scuole, ospedali, stazioni di polizia e istituzioni statali. Altre città della provincia come Yadouda sono state testimoni di un simile processo di insediamento in cui gli uomini armati hanno iniziato a consegnare le armi.

La liberazione dell'area è avvenuta dopo l'attuazione di un accordo raggiunto attraverso la mediazione della Russia.

Ig/fm