Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Rivelati i dettagli dell’appoggio degli Stati Uniti ai terroristi dell’Isis in Siria

Le forze statunitensi presenti illegalmente nell'area di al-Tanef nella Siria orientale offrono supporto logistico e protezione ai terroristi dell'organizzazione dell’Isis, hanno rivelato ai media.

Gli attacchi di questo gruppo iscritto nell'elenco del terrorismo internazionale nella vasta area desertica di al-Badieh coincidono sempre con ondate di interferenza deliberata da parte dell'esercito statunitense ai segnali di telecomunicazione dell'esercito siriano e dei suoi alleati, hanno denunciato i comandanti citati dal portale Athr Press.

I radicali, aggiungono i funzionari, si beneficiano anche delle informazioni fornite dall'intelligence per rivelare le rotte utilizzate dai convogli dell'esercito siriano e dei suoi alleati.

Le cellule dell’Isis sono attivate soprattutto nelle aree a sud e a est delle province di Deir ez-Zor e Homs, poiché sono geograficamente collegati ad al-Tanef, dove gli estremisti si rifugiano dopo aver compiuto i loro attacchi, hanno spiegato.

Inoltre, elementi dell’Isis risiedono in assoluta sicurezza in una regione che dovrebbe essere teatro di operazioni antiterrorismo da parte del Pentagono e dei gruppi armati illegali che sostiene.

Sono state stabilite relazioni commerciali tra Isis e i leader dei gruppi sponsorizzati da Washington, dove i radicali vendono le munizioni e il bestiame depredato dai loro attacchi contro l'esercito siriano e le comunità civili nel deserto, ha rivelato una fonte ai media.

Hanno dettagliato che dopo i suoi attacchi contro pastori e beduini, l’Isis ricorre al furto del bestiame e al trasporto nell'area di Tanef, per poi essere contrabbandato in collaborazione con l'esercito statunitense nei territori giordani e iracheni.

Secondo gli analisti, l’Isis ha fatto ricorso alla guerra tra bande dalla sua sconfitta nel 2018 e agli attacchi basati su chiare istruzioni di intelligence per logorare le truppe siriane e i loro alleati ad al-Badieh.

Damasco e Mosca hanno denunciato più volte che gli Stati Uniti addestrano e trasferiscono terroristi per usarli in attacchi contro postazioni dell'esercito siriano e comunità civili nel deserto, al fine di destabilizzare e prolungare la guerra in questa nazione del Levante.
Fady Maruf, corrispondente di Prensa Latina in Siria