Articles

Iran conferma che il dialogo nucleare è sulla buona strada

Teheran, 17 gen (Prensa Latina) Iran ha ratificato oggi che il dialogo che sta tenendo a Vienna, in Austria, con altre cinque potenze mondiali per rilanciare il Piano Integrale di Azione Congiunta (PIAC) o Accordo Nucleare è sulla buona strada.

Il portavoce del ministero degli Esteri, Saeed Khatibzadeh, ha però avvertito di una forte contromisura in caso di un piano B da parte degli Stati Uniti, che hanno abbandonato il patto e sono indirettamente coinvolti nei negoziati nella capitale austriaca.

Khatibzadeh ha anche precisato che in queste discussioni restano da risolvere importanti questioni che sono ritardate a causa della mancanza di risposta da parte delle controparti. "Ci sono notevoli progressi sulle questioni tecniche, ma sulla questione dell'abolizione delle misure coercitive anti-iraniane, il processo sta procedendo lentamente", ha affermato. Tehran ha esortato il governo statunitense di Joe Biden a evitare pressioni e ricatti e a correggere gli errori del suo predecessore, Donald Trump. Iran non accetterà concessioni oltre il quadro del PIAC originale, sigillato nel 2015, ha sentenziato. Il punto centrale nei negoziati a Vienna, secondo le autorità persiane, consiste nell'effettiva eliminazione delle sanzioni imposte da Washington contro Iran. Ig/arc