Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Aeroflot e Azur Air annullano i voli per Cuba, Repubblica Dominicana e Messico

La compagnia aerea russa Aeroflot ha comunicato la cancellazione dei suoi voli per Cuba, Repubblica Dominicana, Messico e Stati Uniti dal 28 febbraio al 2 marzo a causa della chiusura dello spazio aereo canadese.

Secondo la compagnia aerea, i voli transatlantici di Aeroflot da e per Mosca sono sospesi verso le seguenti destinazioni: Cuba (L'Avana-SU150/151, Varadero-SU154/155); Repubblica Dominicana (Punta Cana-SU156/157).

Lo stesso accade con Messico (Cancún-SU158/159); e gli Stati Uniti (Los Angeles-SU108/109; Miami-SU110/111; New York-SU102/103 e SU124/125; Washington-SU104/105).

Aeroflot ha riferito che il rimborso forzato può essere effettuato nel luogo in cui è stato acquistato il biglietto. Ha sottolineato che le informazioni aggiornate su altri voli su queste rotte saranno pubblicate sulla piattaforma Internet della compagnia aerea e sui suoi account dei social media ufficiali.

Secondo l'Associazione dei Tour Operator russi (Atorus), la linea di bandiera russa non prevede nelle vendite dei prossimi giorni i viaggi a Varadero ed a L'Avana, Cuba; Cancun, in Messico; né nelle città statunitensi di New York, Los Angeles e Miami.

Sulla piattaforma Internet di Aeroflot, i "voli disponibili" per la località balneare dell'isola caraibica non compaiono fino al 27 marzo e per la capitale cubana fino al 29 marzo. Nel caso di Cancun fino al 27 marzo.

Gli esperti fanno notare che data l'imprevedibilità della situazione, la chiusura dei cieli canadesi e la bassa domanda di viaggi in generale, i voli nelle date ancora disponibili potrebbero essere cancellati.

La chiusura dello spazio aereo canadese fa parte di un ampio pacchetto di misure punitive adottate da Stati Uniti, Regno Unito, Unione Europea e altri paesi per l'operazione militare condotta dalla Russia in Ucraina dallo scorso 24 febbraio.

La compagnia aerea russa Azur Air ha sospeso i voli per Cuba, Messico e Repubblica Dominicana a causa delle restrizioni imposte all'uso dello spazio aereo dell'Unione Europea da parte delle compagnie nazionali, ha riferito la compagnia.

"I passeggeri attualmente in America Latina potranno tornare nel loro paese di origine con voli speciali Azur Air. I turisti torneranno in modo pianificato, secondo le date indicate sui loro biglietti", si legge nella nota.

Azur Air ha aggiunto che per ora continuerà a volare verso Turchia, Egitto, Emirati Arabi Uniti e Vietnam, mentre cercherà alternative di viaggio alle regioni meridionali della Russia che garantiscano la sicurezza dei trasferimenti senza attraversare le aree chiuse, il che comporterà orari ed impostazioni molto differenti dalle attuali.

Ieri, in una conferenza stampa, la presidentessa della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato la chiusura totale dello spazio aereo dei paesi membri del blocco comunitario per gli aeromobili "di proprietà della Russia, immatricolati in Russia o controllati dalla Russia".



Mario Muñoz Lozano, corrispondente in Russia di Prensa Latina