Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Arriva in Italia la delegazione dell'Istituto Finlay dei Vaccini di Cuba

Una delegazione dell’Istituto Finlay dei Vaccini guidata dal suo presidente, il dottor Vicente Vérez, è arrivata in visita di lavoro in Italia, dove svilupperà un programma di attività fino al prossimo 12 marzo.

Durante la loro permanenza in questo paese europeo, la delegazione delle Antille terrà incontri con le autorità scientifiche e sanitarie sui vaccini cubani contro la COVID-19 ed altri progressi della scienza nell'isola, afferma un comunicato dell'ambasciata della nazione caraibica in Italia.

La visita ha il sostegno dell'Agenzia per gli Scambi Culturali ed Economici con Cuba (Aicec), un'organizzazione riconosciuta per la sua solidarietà con l’isola e la promozione delle sue relazioni con Italia in diversi campi.

Gli scienziati cubani inizieranno il loro viaggio nella città di Torino dove presenteranno, insieme ai colleghi italiani, i risultati dello studio clinico Soberana Plus, svolto in collaborazione con l'ospedale Amedeo di Savoia con l'approvazione del Comitato Etico della Regione Piemonte, ha detto la fonte.

L'Istituto Finlay dei Vaccini,  con sede a L'Avana, e l'Ospedale Amedeo di Savoia, di Torino, sono coinvolti nella sperimentazione volta a verificare l'efficacia del preparato come dose universale di richiamo nelle persone immunizzate con uno qualsiasi di quelli autorizzati in Italia, o convalescenti dalla malattia.

Una trentina di volontari vaccinati italiani con immunogeni prodotti da Pfizer, Moderna o Johnson e Johnson si sono recati nella capitale cubana nel novembre del 2021 dove hanno ricevuto la dose prevista di Soberana Plus presso il Centro Sanitario Internazionale La Pradera.

Il programma della visita della delegazione cubana prevede anche incontri con rappresentanti del Ministero della Salute e di altri enti, con l'obiettivo di pubblicizzare la strategia cubana nel settore delle biotecnologie, della salute e in particolare dello sviluppo dei propri vaccini contro malattie dissimili, compreso la COVID-19.

Cuba è tra i primi paesi nel mondo per il tasso di vaccinazione anti-COVID-19 ogni 100 abitanti, mentre è terza per tasso di almeno una dose somministrata e per proporzione di persone con un protocollo completo, oltre ad essere l'unico paese con il 97% dei suoi bambini vaccinati dall'età di due anni, conclude l’articolo.

Frank Gonzalez, corrispondente di Prensa Latina in Italia