Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Tre donne legate a gruppi irregolari sono state arrestate in Venezuela

Caracas, 7 apr (Prensa Latina) Tre donne legate ai gruppi terroristi armati colombiani del narcotraffico (Tancol) sono state catturate da agenti della Guardia Nazionale Bolivariana (GNB) in diverse città di confine del Venezuela, riferiscono fonti militari.

Secondo il rapporto ufficiale, le detenute hanno fornito la logistica ai suddetti gruppi irregolari, che includeva la fornitura di materiale bellico.

A una delle catturate nel settore di Campo Elías, comune di Almirante Padilla (El Toro), stato di Zulia, sono state sequestrate 60 cartucce di fucile e un apparecchio telefonico, e si sono dimostrati i suoi stretti legami con Luiggi José Navas Vílchez (El Luigy), un membro dell'organizzazione criminale El Oso, che opera in questa zona.

Un’altra è stata arrestata nel settore di Naranjales del Piñal, comune di Fernández Feo dello stato di Táchira, segnalata come collaboratrice del gruppo Tancol che opera nel settore di Tres Esquinas, comune di José Antonio Páez (Guasdualito), nei limiti di Táchira e Apure.

A La Macanilla, comune di Pedro Camejo (San Juan de Payara), ad Apure, è stata arrestata la terza donna, alla quale è stata sequestrata una scheda micro SD con le immagini degli irregolari che vivono in quella zona.

Tutte saranno consegnate al Pubblico Ministero e dovranno affrontare le accuse in base ai reati commessi.

Ig/ycv