Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Venezuela celebra l'anniversario del trionfo sull'operazione Gideon

Caracas, 3 mag (Prensa Latina) Il Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV), ha celebrato oggi il secondo anniversario della vittoria civile-militare contro l'invasione mercenaria preparata dall'estrema destra con il sostegno degli Stati Uniti e Colombia.

 

"Le forze rivoluzionarie e l'unità sono la più grande garanzia di vittoria che la Rivoluzione Bolivariana possa durare nel tempo", ha affermato il primo vicepresidente dell'organizzazione politica, Diosdado Cabello, durante la cerimonia svoltasi nello stato di Guaira, uno degli scenari di la cosiddetta operazione Gideon.

 

Il leader socialista ha ricordato come il 3 maggio 2020, dopo la tentata invasione, sia stata dispiegata l'Operazione “Negro Primero”, attraverso la quale le forze di sicurezza e il popolo hanno neutralizzato i mercenari che tentavano di entrare nel paese attraverso le spiagge di Macuto e Chuao, con lo scopo di volere assassinare il presidente Nicolás Maduro.

 

Durante la commemorazione della cosiddetta Giornata dell'Antimperialismo, Cabello ha sottolineato, "possiamo affermare che questa Rivoluzione avrà una lunga vita finché rimaniamo uniti in queste lotte, l'unità è la più grande garanzia di vittoria".

 

Ha ricordato come in questi 20 anni Washington ed i suoi alleati abbiano promosso attacchi, golpe di stato, tentativi di omicidio e qualsiasi altra aggressione che gli venisse in mente per rovesciare il processo bolivariano.

 

Allo stesso modo, ha sottolineato che l'essenza della destra è la violenza, che, incapace di vincere alle urne, cerca queste strade, "agisce sempre dalla parte dell'imperialismo. Sono divisi tra loro, ma sarebbero felici se arrivasse un'invasione straniera nel nostro paese. I traditori esisteranno sempre, ma la nostra gente sa già chi sono, nessuno li vuole", ha concluso.

 

Ig/ycv