Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Le Nazioni Unite valutano i progressi nelle politiche sociali a Cuba

Il direttore regionale del Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione per l'America Latina ed i Caraibi (Unfpa), Harold Robinson, ha elogiato il progresso delle politiche sociali di Cuba in questo settore.

 

Intervenendo all'Incontro di Alto Livello sull'argomento, tenutosi all'hotel Grand Aston de L’Avana, il funzionario ha evidenziato i 50 anni di lavoro congiunto e il ruolo fondamentale dell'isola nella costruzione dell'agenda regionale su Popolazione e Sviluppo.

 

Ha sottolineato che questa nazione caraibica è in prima linea nell'attuazione di azioni, progetti e programmi governativi per promuovere lo sviluppo sostenibile, incentrati sulla garanzia dei diritti delle persone.

 

Ha sottolineato che l'esperienza di Cuba è cruciale nell'elaborazione di politiche sociali volte al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e alla realizzazione dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite nella regione con più disuguaglianze del pianeta.

 

Da parte sua, la vicepresidentessa Inés María Chapman ha ribadito l'impegno del paese a promuovere lo sviluppo sostenibile con una visione inclusiva, attraverso una politica che integri agenzie, governi, istituzioni e centri accademici.

 

Queste azioni, ha affermato, fanno parte delle Linee Guida della Politica Economica e Sociale del Partito e della Rivoluzione che Cuba attua per aggiornare il suo modello economico, senza abbandonare il socialismo.

 

All'incontro, specialisti cubani hanno presentato le azioni per stimolare la fertilità, soddisfare i bisogni della popolazione anziana, promuovere la creazione di posti di lavoro e mitigare gli effetti della migrazione interna ed esterna, di fronte alla sfida imposta, tra l'altro, dall'invecchiamento della popolazione.

 

Allo stesso modo, hanno illustrato i dettagli della Politica per l'Infanzia e la Gioventù, in preparazione, che rafforzerà e amplierà i risultati raggiunti dalla Rivoluzione in questo settore, attraverso un approccio multi-settoriale ed interistituzionale.

 

Ernesto Vera, giornalista di Prensa Latina