Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Il leader di Hezbollah difende i principi della resistenza libanese

Beirut, 9 mag (Prensa Latin) Il leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha difeso oggi i principi della Resistenza islamica libanese ed ha invitato il popolo a sostenerla nelle elezioni parlamentari del 15 maggio.

Durante una manifestazione elettorale, Nasrallah ha evidenziato la forza dell'asse militare nel proteggere Libano dalla minaccia dell'esercito israeliano e ha ribadito che “nessuno potrà disarmare la resistenza”.

Attraverso un video, il capo di Hezbollah ha assicurato che la forza politica garantirà l'estrazione di petrolio e gas dalle acque territoriali per risolvere la crisi economica e finanziaria.

Ha denunciato l'ingerenza degli Stati Uniti nelle vicende del paese e come alcuni politici abbiano fatto della questione delle armi di resistenza il principale baluardo delle loro campagne elettorali.

"Coloro che chiedono l'abolizione di Hezbollah trascurano i risultati che sono i più grandi nella storia del Libano e ignorano le sofferenze nel sud della nazione dal 1948", ha sottolineato.

Il principale esponente di Hezbollah si è detto pronto a discutere una strategia di difesa nazionale, pur riconoscendo il coraggio della resistenza per salvaguardare la sovranità del paese.

Sono circa quattro milioni i libanesi iscritti nelle liste elettorali e domenica prossima avranno l'opportunità di definire alle urne la restaurazione della nazione, che sta affrontando la peggiore crisi dopo la guerra civile (1975-1990).

Ig/yma