Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Siria condanna fermamente l'omicidio di una giornalista palestinese

Damasco, 11 mag (Prensa Latina) L'Assemblea Popolare, il ministero degli Affari Esteri e l'Unione Siriana dei Giornalisti hanno espresso oggi la loro ferma condanna per l'omicidio della giornalista palestinese, corrispondente del canale al-Jazeera del Qatar, Shireen Abu Aqla.

È un giorno triste in cui è caduta una giornalista che ha difeso la verità, il diritto e la resistenza contro le forze israeliane, i terroristi della nostra epoca, afferma un comunicato della Commissione Stampa del Parlamento.

In una dichiarazione simile, l'Unione dei Giornalisti ha chiesto che gli autori di questo crimine siano perseguiti dinanzi ai tribunali internazionali.

A sua volta, il ministero degli Esteri ha condannato con la massima fermezza la continua aggressione israeliana contro il popolo palestinese nei territori occupati, in particolare nella città di Gerusalemme.

Tali azioni costituiscono una flagrante violazione del diritto internazionale umanitario e delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza e dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, si legge nel testo di una nota ufficiale del ministero degli Esteri.

Ha ratificato il pieno sostegno al popolo palestinese ed al suo diritto alla libertà ed a vivere in uno stato indipendente sulle sue terre.

La giornalista palestinese Abu Aqla è morta oggi dopo essere stata colpita alla testa mentre seguiva un nuovo raid delle forze di sicurezza israeliane nella città di Jenin, nel nord della Cisgiordania occupata.

 

Ig/fm