Articles

Cuba convalida un manometro automatico nazionale per il trattamento dell'ipertensione

L'Avana, 18 mag (Prensa Latina) Cuba ha svolto l'esercizio di validazione clinica di un manometro automatico prodotto a livello nazionale che contribuirà alla qualità dell'assistenza per i pazienti ipertesi a diversi livelli del sistema sanitario.

Secondo una dichiarazione dell'Organizzazione Panamericana della Sanità (OPS/OMS) nell'isola, la nazione caraibica continua a promuovere gli sforzi per prevenire e controllare l'ipertensione e tra le attività più rilevanti quest'anno c'è stata la recente approvazione di uno sfigmomanometro digitale prodotto qui.

Per questo, specialisti certificati si sono incontrati per diversi giorni presso l'Istituto di Cardiologia e Chirurgia Cardiovascolare della capitale cubana, al fine di effettuare la validazione e verificare che il dispositivo automatico sia conforme agli standard internazionali.

Secondo Elaine Hernández, specialista di primo grado in Medicina generale e medicina interna, la procedura prevedeva diversi passaggi: in primo luogo, a ciascun volontario veniva misurata la pressione sanguigna in modo convenzionale, con uno sfigmomanometro a mercurio e un doppio stetoscopio utilizzati contemporaneamente da due medici, intervallando quelli del dispositivo digitale.

Per verificare se le misurazioni di questi ultimi fossero esatte, sono state confrontate con quelle effettuate con il metodo convenzionale.

Da parte sua, Jorge Enrique Aguiar, specialista di primo grado in Cardiologia, ha evidenziato i benefici che questo strumento porta all'isola.

"Cuba ha la possibilità di sviluppare e mettere in pratica un manometro automatico in modalità digitale, che aiuterà ad avere un mezzo molto necessario per controllare le malattie croniche e non", ha concluso.

Ig/cdg